eSquare
  Toccare gli Angeli. inediti marmi di Gioacchino Varle’ al Museo Omero
Gabriella Papini
info@museoomero.it
www.museoomero.it
 
Data di Pubblicazione martedì 1 dicembre 2009

Quando dal 3 dicembre 2009 al 20 giugno 2010
Orari : martedì-sabato: 9.00 - 13.00, 15.00-19.00. domenica: 16,00 - 19,30.26 dicembre, 6 gennaio, 4 maggio, 2 giugno: 16,00-19,30.
Chiusura: lunedì, 25 e 31 dicembre, 1 gennaio, Pasqua, 1 maggio
Informazioni 071 2811935
Dove Museo Tattile Statale Omero - Ancona

Tracce eloquenti dell'Ancona del Settecento e del rinnovamento che pervase la città, saranno in mostra al Museo Tattile Statale Omero da giovedì 3 dicembre. Testimonianze concrete ed affascinanti di un periodo di splendore quando  Luigi Vanvitelli, con i suoi interventi, ridisegnava e portava all'esaltazione la forma urbana, e Gioacchino Varlè ne ornava e aggiornava, con la sua stupefacente e copiosa attività plastica, tutte le maggiori architetture.
TOCCARE GLI ANGELI, consentirà di ammirare e di esplorare tattilmente inediti e pregevoli marmi di Gioacchino Varlè: due mirabili teste d'angelo, infantili e alate, provenienti dal Museo Diocesano e le figure di due evangelisti, Luca e Giovanni, provenienti dal Convento dei padri Domenicani, sottoposte, per l'occasione, ad un sapiente restauro conservativo.
L’esposizione, curata da Massimo Di Matteo, Nadia Falaschini e Diego Masala, viene realizzata in collaborazione con: Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico delle Marche - Urbino, Arcidiocesi Ancona - Osimo, Museo Diocesano di Ancona, Convento dei Padri Domenicani di Ancona, Studio Italia Design, Effettoluce - Castelfidardo. Con il patrocinio de:  Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici delle Marche, Regione Marche, Provincia di Ancona,Comune di Ancona.
Coordinamento: Roberto Farroni. Comitato scientifico: Maria Giulia Cester, Giuliano de Marinis, Massimo Di Matteo, Nadia Falaschini, Roberto Farroni, Aldo Grassini, Diego Masala, Massimiliano Trubbiani. Con il patrocinio di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali; Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca; Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici delle Marche; Regione Marche; Provincia di Ancona; Comune di Ancona. In collaborazione con: Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico delle Marche – Urbino; Arcidiocesi Ancona – Osimo; Museo Diocesano di Ancona; Convento dei Padri Domenicani di Ancona; Studio Italia Design; Effettoluce –Castelfidardo. Cura della mostra, catalogo e testi: Massimo Di Matteo, Nadia Falaschini, Diego Masala. Allestimento: Massimo Di Matteo.
Illuminazione: Effettoluce - Castelfidardo. Restauro: C.B.R. di Romeo Bigini. Prestatori: Museo Diocesano di Ancona, Convento dei Padri Domenicani. Immagine grafica e foto: Visibilio di Maurizio Bolognini. Supporti per non vedenti: Massimiliano Trubbiani.

Torna all'elenco  Torna all'elenco
invia questo comunicato stampa  invia questo comunicato stampa
 
PARTITA IVA 01340150356   Sviluppato da CABER Informatica srl
Invio Comunicato Stampa Invio Comunicato Stampa
Invia tramite email il comunicato stampa corrente ad un'altra persona.
All'email puoi inserire anche delle note supplementari che accompagneranno il comunicato.
Chiudi

Destinatario (*)
Note aggiuntive
Mittente (*)

(*) Campi Obbligatori