eSquare
  Riapre il Museo Gonzaga
Segreteria del Sindaco Comune di Novellara (RE)
s.germani@comune.novellara.re.it
www.comune.novellara.re.it
 
Data di Pubblicazione sabato 16 dicembre 2006

Quando: Domenica 17 dicembre 2006
Dove: Presso l’antica Rocca di Novellara (RE)
Ingresso: Libero
Informazioni: Ufficio cultura 0522-655426. www.comune.novellara.re.it

Domenica 17 Dicembre, alle ore 11.00 presso l’antica Rocca di Novellara verrà inaugurato il museo Gonzaga. Il Sindaco Raul Daoli e l’assessore alla Cultura Elena Carletti invitano tutti a quest’importante evento, a cui sarà presente Elena Montecchi, sottosegretario di Stato ai Beni ed alle Attività Culturali.
Il Museo Gonzaga – uno fra i musei civici più importanti a livello regionale – ritorna alla ribalta dopo 10 anni in cui è rimasto vittima degli sfregi provocati dal terremoto del 1996. Dopo un’impegnativa opera di restauro, per tutti gli amanti di storia, arte e cultura, ma anche per i più curiosi, sarà un’occasione per ripercorrere la storia del territorio, segnata dalla signoria dei Gonzaga e per ammirare opere di notevole interesse.
Il Museo Gonzaga è situato nell' antico appartamento nobiliare cinquecentesco, le cui sale conservano ancora soffitti a cassettoni decorati, fregi attribuiti ad allievi di Lelio Orsi e camini in marmo veronese.
Il percorso si snoda in diverse sale e ha inizio con gli affreschi romanico-bizantini del 1280, di proprietà della Curia Vescovile, che decoravano l'abside dell'antica Chiesa di San Giovanni della Fossa. Nelle due sale seguenti gli affreschi, dipinti da Lelio Orsi per il Casino di Sopra, depositate nel Museo dalla Soprintendenza di Modena, anticipano il famoso dipinto su tavola rappresentante un’ "Annunciazione".
Un prezioso arazzo di manifattura fiorentina, commissionato da Alfonso I Gonzaga, ritratti di famiglia, alberi genealogici e dipinti dei secc. XVII, XVIII, porteranno i visitatori a comprendere il valore storico di questo museo che in breve tempo esporrà anche la raccolta dei vasi da farmacia dei Gesuiti, attualmente visitabili in una sala annessa al teatro. Concludono il percorso una serie di ritratti ottocenteschi ed una sala conferenze restaurata.

Torna all'elenco  Torna all'elenco
invia questo comunicato stampa  invia questo comunicato stampa
 
PARTITA IVA 01340150356   Sviluppato da CABER Informatica srl
Invio Comunicato Stampa Invio Comunicato Stampa
Invia tramite email il comunicato stampa corrente ad un'altra persona.
All'email puoi inserire anche delle note supplementari che accompagneranno il comunicato.
Chiudi

Destinatario (*)
Note aggiuntive
Mittente (*)

(*) Campi Obbligatori